Il pulsossimetro è uno strumento che viene utilizzato per misurare la quantità di ossigeno nel sangue del paziente. Questo si ottiene utilizzando una sonda composta da un sensore e da una fonte luminosa a LED a batteria. Il sensore viene posizionato sul dito o sul lobo dell’orecchio del paziente. Nei dispositivi pulsossimetri, una striscia viene posizionata sulla superficie della pelle e la sonda del pulsossimetro viene inserita nella pelle del paziente.

I pulsossimetri sono utili in molte situazioni mediche. Un esempio di questo è un medico che esegue un test di funzionalità polmonare mentre è a casa del paziente, che può essere molto utile anche nelle cliniche rurali. I pulsossimetri sono utilizzati per misurare bassi livelli di ossigeno anche in pazienti con problemi respiratori. Il pulsossimetro più comunemente usato è il pulsossimetro a dito, che è noto come Covid-19. Se sei un medico esperto che ha le capacità e professionalità di prescrivere l’ossigeno pulsossimetri per i pazienti che ne hanno bisogno, sai bene che di fatto l’acquisto del miglior pulsossimetro per i tuoi motivi di uso è molto importante. I pazienti che hanno terapisti respiratori a casa usano pulsossimetri portatili per determinare i loro livelli di ossigeno durante il processo di ottenimento di ossigeno supplementare. Anche se molte persone di fatto persone non si rendono conto delle diverse distinzioni tra i vari modelo propulse altro, ma i terapisti respiratori stanno usando i pulsossimetri anche in ufficio per misurare i livelli di ossigeno. Infatti, molti ambienti di ufficio e anche alcune strutture mediche stanno ora prescrivendo e utilizzare questi prodotti per i loro pazienti. Di seguito è riportato uno sguardo ai primi cinque migliori pulsossimetri per uso domestico.

I pulsossimetri Covid-19 sono disponibili con due opzioni: a umido e a secco. La versione a umido viene utilizzata per misurare i bassi livelli di ossigeno nel sangue, mentre il pulsossimetro a secco viene utilizzato per misurare gli alti livelli di ossigeno nel sangue. I pulsossimetri possono misurare la quantità di emoglobina satura di ossigeno nei pazienti con gravi problemi respiratori. Un pulsossimetro è essenziale per i soccorritori di emergenza e per le persone con determinate condizioni mediche.

Sul sito internet sceltapulsossimetro.it trovi tutte gli aggiornamenti in tal senso.