Ci sono diversi modelli di lavastoviglie al momento in commercio, in passato erano elettrodomestici considerati piuttosto dispendiosi e di solito non venivano utilizzati se si viveva da soli o si avevano pochi piatti da lavare. Ma è davvero un elettrodomestico così accessorio e soprattutto lo sappiamo sfruttare nel miglior modo possibile? Se dobbiamo lavare uno o due piatti, perché in famiglia siamo pochi, è giusto acquistare una lavastoviglie.

Molte persone sono convinte che lavare le stoviglie a mano sia più ecologico rispetto ad attivare un elettrodomestico. Inoltre spesso quando si utilizza una lavastoviglie non la si carica correttamente per ottenere la massima resa. Si tratta di piccoli errori alquanto diffusi, o miti che cercheremo di sfatare durante questo breve articolo, al fine di chiarire i dubbi sull’uso della lavastoviglie e su come poter facilmente risparmiare tempo e risorse.

Quando carichiamo correttamente una lavastoviglie oltre a garantire la massima pulizia delle stoviglie, evitiamo lo spreco di acqua e sapone. Una lavastoviglie che presenta una buona classe di consumo è programmata essenzialmente per funzionare nel rispetto dell’ambiente. Questo perché consumerà una quantità minima d’acqua, inferiore di sicuro alla quantità richiesta per lavare tutti i piatti a mano. Non è il solo risparmio, infatti anche la quantità di sapone richiesta per un lavaggio con la lavastoviglie è inferiore alle quantità utilizzate per il lavaggio a mano, ne consegue che si riverserà nelle tubature molto meno sapone, che quindi sarà più semplicemente disciolto. Quindi quando dobbiamo lavare un gran numero di piatti a mano non stiamo effettivamente risparmiando, ma stiamo sprecando le nostre energie fisiche. Ma in realtà anche per le piccole quantità di stoviglie è consigliato il lavaggio a macchina, per evitare un inquinamento superiore.

I modelli odierni di lavastoviglie presentano la funzione ECO, questo tipo di programma spesso richiede più tempo ma è strutturato per lavare al meglio utilizzando poca energia e poca acqua. Se volete sapere tutte le specifiche dei modelli in commercio e approfondire tutte le funzioni vi suggerisco di seguire questo link http://sceltalavastoviglie.it/

Va anche sottolineato che ci sono alcune regole da seguire per non caricare erroneamente la lavastoviglie. Si dovrà evitare di lasciarla semi-vuota, inoltre si dovrà evitare di lasciare i piatti con detriti di cibo senza sciacquarli preventivamente. Questo perché in primis rischiamo di non avere ottimi risultati, e in secondo luogo di deteriorare la macchina prima del tempo.